Mirador. Irène Némirovsky, mia madre by Élisabeth Gille
(Italian Edition)

No critic rating

Waiting for minimum critic reviews

Synopsis

Mirador non è una semplice biografia di Iréne Némirovski. È la stessa scrittrice che, attraverso la voce della figlia Élisabeth Gille, ci racconta in prima persona di sé e della propria vita. Se nella prima parte viene rievocata la Russia lacerata e suggestiva dell'infanzia e dell'adolescenza, dopo la fuga seguita alla Rivoluzione d'Ottobre sono la Francia e Parigi lo scenario in cui Irène spicca il volo e diventa famosa. La provincia francese è infine il teatro dove si svolge l'ultimo atto della sua esistenza, che è anche l'ultimo atto di una borghesia colta ma ingenua che non ha saputo cogliere i segni premonitori della tragedia che si sta abbattendo sull'Europa e troppo tardi si accorge della furia che travolgerà milioni di persone, come la stessa Irène, deportata ad Auschwitz nel 1942 dove morirà di tifo in un solo mese. Profondo e intenso come tutti i romanzi della Némirovski, Mirador è uno sguardo intimo e privilegiato sui suoi legami con il padre e la madre, il marito e le figlie, la fatica della continua fuga fino alla drammatica fine. Numerosi sono i nodi affrontati - la fama e le sue illusioni, il giudaismo e la Shoah -, ma a dominare la narrazione è il tema fondamentale della vita familiare e della maternità, mentre il rapporto tormentato, seppur breve, tra Élisabeth e la madre Irène è il filo rosso che lega ogni vicenda di questo racconto appassionato che getta una nuova luce sulla vita e sull'opera della grande scrittrice.
 

About Élisabeth Gille

See more books from this Author
Élisabeth Gille (1937–1996) was born in Paris, the daughter of Michel Epstein, a banker, and of the novelist Irène Némirovsky. In 1942, both parents were deported to Auschwitz, where they died, but Gille and her older sister, Denise, lived out the duration of World War II in hiding. Gille worked for many years as an editor and translator, especially of science fiction, and she was over fifty when her first book, The Mirador, appeared and was immediately recognized as a major achievement. Before her death she also published Le Crabe sur la banquette arrière (The Crab in the Backseat), a mordantly funny examination of people’s responses to her battle with cancer, and a short novel that reflects her and her sister’s life in the years after their parents’ disappearance, Un paysage de cendres, translated into English as Shadows of a Childhood.Marina Harss is a translator and dance writer living in New York City. Her recent translations include Mariolina Venezia’s Been Here a Thousand Years, Alberto Moravia’s Conjugal Love, Pier Paolo Pasolini’s Stories from the City of God, and Dino Buzzati’s Poem Strip (NYRB Classics).René de Ceccatty is a French novelist, playwright, and critic. His most recent book is a study of Giacomo Leopardi.
 
Published December 19, 2013 by Fazi Editore. 229 pages
Genres: Biographies & Memoirs, Literature & Fiction. Fiction

Rate this book!

Add Review